officina rebelde
 HOME  |   Chi siamo  |   Iniziative  |   Caffè e derivati  |   Mostre  |   Video  |   Foto  |   Forum  |   Link
Ultimo aggiornamento: lunedì 21 luglio 2014
Chi siamo
GLI AMORI AI TEMPI DEL CO.CO.CO.LERA

L’epidemia della precarietà, la sopravvivenza delle emozioni a dispetto di essa, una rubrica anomala, proposta dal gruppo più improvvisato dell’estrema sinistra, per raccogliere le esperienze che altrove non sono nulla: nè politica, nè letteratura. Sdolcinatamente No Global, consideriamo che abbiamo diritto al superfluo e ci avvaliamo dell’inesperienza dei nostri collaboratori per raccontarci, raccontarvi, nelle Vostre/Nostre emozioni precarie.
Nonostante il colera, nonostante tutto.

Amori ai tempi del Co.co.co.lera

Iniziative

CATANIA: APRE LO SPORTELLO DI AUTODIFESA PRECARIA
UN INIZIATIVA CONGIUNTA DEL FORUM ACQUA, DEL MOVIMENTO STUDENTESCO, DELLA RETE CATANESE 15 OTTOBRE, DI OFFICINA REBELDE CATANIA

Lavoro Precario: la legislazione Italiana sul lavoro è una vera selva ed è difficile orientarsi coi problemi posti dai diritti che sarebbero dovuti con chi lavora in situazioni border line come quelle dei contratti co.co.pro ed interinali o con chi lavora in nero;

Locazione: anche in tale settore c’è il problema dei contratti in nero, con il rischio concreto per chi occupa una casa o un posto letto di vedersi sfrattato da un giorno all’altro;

Servizio Idrico: un bene pubblico, l’acqua, che si paga salato. Spesso i gestori addebitano sulla bolletta tariffe non dovute, approfittando della disinformazione del cittadino;

Sostare: l’illegalità delle strisce blu, poste anche in zone dalle quali dovrebbero essere totalmente escluse.

VENITE A TROVARCI OGNI VENERDì, DALLE 17:00 ALLE 19:00, PRESSO LA SEDE DI OFFICINA REBELDE CATANIA, IN VIA COPPOLA N.6

PER INFO: officina.rebelde@yahoo.it

Qui il link all’articolo completo

Caffè e derivati

Per contribuire concretamente alla lotta dei ribelli Zapatisti abbiamo deciso di vendere il caffè che viene prodotto dalle loro cooperative contadine.

La confezione è da 250 gr e la vendiamo a tre euro al pacco, in caso di acquisto diretto, potrete trovarlo alle nostre iniziative, nei punti di distribuizione (dove il prezzo potrebbe però lievitare) oppure prenotarlo tramite la nostra casella mail.

Il nostro caffè, se ci sentiamo disobbedienti

Dossier sul Caffè Zapatista

IL PROGRAMMA, GLI SPOSTAMENTI, LE ATTIVITA’

QUESTO ARTICOLO VERRA’ AGGIORNATO AL PIù PRESTO CON LA PARTE DEL PROGRAMMA CONCERNENTE LE ATTIVITA’ CULTURALI ED I CONCERTI. LE DATE DEI DIBATTITI POTREBBERO VARIARE. Dal 6 al 12 agosto, come abbiamo già anticipato e detto in numerosi comunicati, si svolgerà il campeggio No Muos, il secondo dopo quello dell’anno scorso, che sarà il momento centrale di un’estate sotto le antenne. Il campeggio si va via via strutturando, come del resto il movimento No Muos tutto, ed acquisendo profondità e (...)

Leggi tutto
 

LA SICILIA IN LOTTA DA ROMA A SIRACUSA!

Il 19 ed il 20 luglio, in preparazione del campeggio no muos, il Movimento No Muos ha indetto una data di mobilitazione diffusa sui territori per finanziare le attività del campeggio No Muos che si terrà dal 6 al 12 agosto. In tutte le più grandi realtà siciliane e di tutta Italia sono previsti appuntamenti di avvicinamento che serviranno anche per finanziare il campeggio: Appuntamento a Catania, il 19, con l’associazione OfficinaRebelde Catania ed il Collettivo Aleph, che organizzano una cena (...)

Leggi tutto
 
E’ scontro aperto, anche in strada, tra i lavoratori dell’indotto e del diretto della fabbrica Eni di contrada Piana del Signore a Gela e la dirigenza del gruppo, sempre più convinta di dover tagliare il sito locale davanti a perdite economiche ritenute fin troppo elevate. I blocchi si susseguono e la protesta potrebbe estendersi ai gangli della produzione locale di Eni: non è da escludere che gli operai, appoggiati dal sindacato, possano decidere di bloccare i pozzi gestiti dall’azienda in (...)

Leggi tutto
 

Come redazione pubblichiamo uno scritto di Domenico Stimolo sull’incremento della tassazione urbana sui rifiuti a Catania

TARI: Cara amministrazione comunale catanese i cittadini non sono sudditi Già, sudditi passivi ed imbelli da “sbranare”, o cittadini coscienti, civici e democratici, come stabiliscono i valori supremi e le regole impartite dalla Costituzione repubblicana, da rispettare, con giusta equità nei tributi e nelle tasse, e coinvolgendoli nella partecipazione del Bene Comune città? A Catania mutano le amministrazioni comunali e i sindaci, si trasformano nelle enunciazioni le altisonanti e solenni (...)

Leggi tutto
 
Inconsueta decisione dei manager. Preoccupazione per il proprio posto di lavoro da parte degli operai che, per la seconda volta in pochi mesi, bloccano e presidiano i cancelli continuativamente. E’ già la seconda protesta del genere nell’arco di due mesi. Una situazione esplosiva di cui andranno seguiti gli esiti. Riportiamo l’articolo di un quotidiano locale "Produzione in raffineria ferma fino ad ottobre": chimici verso la mobilitazione Gela. L’intera raffineria di contra Piana del Signore (...)

Leggi tutto
 

Il renzismo rappresenta una nuova fase nella gestione dei conflitti? I movimenti hanno le stesse prospettive di tre anni fa? L’opinione di un nostro militante.

Bisogna registrare un cambiamento della fase nella quale abitano i movimenti sociali in Italia, rispetto a quella apertasi nel 2011. Nel 2011 la crisi è irrotta con violenza sulla scena pubblica, si è soggettivata in movimenti anticrisi e di rivolta, aprendosi un varco nelle incertezze di una politica che negava a se stessa l’esistenza di un punto di caduta nel sistema di accumulazione dei profitti e socializzazione delle perdite che si era affermato a partire dagli anni novanta in poi. (...)

Leggi tutto
 

La risposta del movimento No Muos alla vergognosa farsa che si è consumata in parlamento, dal 6 al 12 agosto si lotta tutti sotto le antenne!!!

Ha il sapore di un’inaccettabile provocazione quanto successo in Parlamento in questi giorni, con il vergognoso muro opposto dal Governo PD-PDL alle mozioni No Muos presentate da alcuni parlamentari, e la risposta dei No Muos non poteva mancare. Se il parlamento si dimostra schiavo degli interessi imperialistici americani, al punto di lasciare che i cittadini siciliani vengano fritti dall’elettromagnetismo delle Nrtf, se tutto questo sta in un contesto di guerra globale che mostra la (...)

Leggi tutto
 

E PER QUESTO DECIDIAMO DI SCENDERE IN PIAZZA AL PRIDE

Le Rebeldesse ed i Rebeldi saranno in piazza, giorno 28, alle ore 18:00, con un proprio striscione al pride di Catania, continuando il percorso collettivo sulle questioni di genere iniziato quest’anno e chiedono alla redazione di Officina Rebelde di inoltrare il seguente cmunicato, che sarà il testo di un volantino: NOI CI AUTODETERMINIAMO! In questo sistema capitalistico in crisi, con un mercato del lavoro sempre piu’ deregolarizzato, gli orientamenti sessuali e politici e le appartenenze (...)

Leggi tutto
 

DIFFONDIAMO IL DOCUMENTO POLITICO DELLA SUA INDIZIONE

Resistenze, Mutuo soccorso, Conflitto - Introduzione al Nebrodi Art Fest 2014 23 giugno 2014 alle ore 15.26 Anche quest’anno Officina Rebelde Castell’Umberto sarà tra gli organizzatori del Nebrodi Art Fest nella convinzione che le esperienze di arte, musica, natura debbano anche essere affiancati da momenti di riflessione e di confronto politico, secondo quella sinergia che si è delineata a partire dal 2011. Crediamo che per promuovere un’arte che sia davvero sperimentale, indipendente ed (...)

Leggi tutto
 

LA DISCUSSIONE DELLE MOZIONI ANTI-MUOS PRESENTATE DA M5S E SEL SI TRASFORMA IN UNA FARSA

Che oggi in parlamento il governo (mai votato) di Renzi ed Alfano avrebbe fatto "muro" a difesa degli interessi americani, w quindi respinto le mozioni presentate da senatori di Sel e M5S nelle quali si chiedeva di fermare immediatamente l’opera del Muos, ce lo aspettavamo. Quello che non ci aspettavamo era una tale prosopopea e con tali contenuti da parte di Angelino Alfano, al quale è toccato l’ingrato compito di sostenere le ragioni dell’apparato bellico americano. Cosa che il buon Angelino (...)

Leggi tutto
 

Il testo in PDF

Come Sportello di Autodifesa Precaria abbiamo valutato, visto che non è possibile trovarlo altrove sul web, di mettere in rete il testo dell’accordo territoriale tra associazioni degli inquilini e dei proprietari, in base al quale sono stipulati i contratti agevolati a Catania.

Leggi tutto
 

UN PRIDE "ANOMALO", CHE VUOLE LOTTARE CONTRO LA CRISI

Qui il documento di indizione: Il lavoro Mobilita l’Omo (e i/le Trans*) La questione del lavoro si pone come tema centrale nelle politiche dei nostri giorni, attraversati da una profonda crisi ideologica ancorché economica, dato che il capitalismo è una ideologia ed esso è alle soglie di un processo di crisi, nel senso etimologico del termine – perché a noi importa dei greci! – tant’è che speriamo che tale processo venga veramente vissuto ed elaborato: l’uscita da un periodo di crisi è una (...)

Leggi tutto
 

Un libro che racconta la lotta al Muos. E l’augurio di mille altre.

Si sentiva il bisogno di un altro libro sulla lotta al Muos, dopo gli ottimi lavori di Mazzeo [1] e Gurrieri [2]? In un certo senso, sì. Serviva un libro che provasse a "raccontare" l’esplosione del movimento No Muos dall’interno e questo ha provato a fare un nostro compagno, firmandosi con un acronimo. Quasi un diario di lotta, integrato da articoli, comunicati, volantini, che ci porta dentro ad una straordinaria esperienza di militanza e di lotta nella quale l’azione diretta e l’orizzonte (...)

Leggi tutto
 

Ennesimo blitz repressivo ai danni dei No Muos

Tre i militanti convocati, stavolta, dalla questura di Niscemi, in base agli articoli 682-337, in seguito all’azione compiuta il 25 aprile 2014 con la quale veniva "liberato" un pozzo illegittimamente "assorbito" dalla base del Muos. Le accuse sono di aver fatto accesso in luoghi ove è vietato l’accesso per interesse militare dello stato e per aver ostacolato l’attività di video ripresa del personale della polizia scientifica al fine di impedire l’identificazione degli autori del danneggiamento (...)

Leggi tutto
 
IL CONTRIBUTO INDIVIDUALE DI UN NOSTRO COMPAGNO SU QUESTA TORNATA Premettendo che il voto alle elezioni europee ha dinamiche e caratteristiche diverse e peculiari rispetto a quelle di altri tipi di elezioni come quelle amministrative e quelle politiche, penso che sia da considerare con attenzione il dato sull’affluenza alle urne. L’astensione è in aumento dappertutto e specie in Sicilia ed in Sardegna. I dati ufficiali dicono che l’affluenza nelle isole è stata rispettivamente del 42,88% e del (...)

Leggi tutto
 

IL MOVIMENTO SI CONFRONTA PER ORGANIZZARE IL CAMPEGGIO DI AGOSTO

Invitiamo tutti e tutte a venire giorno 3 alle ore 21:00 al Csa Officina Rebelde per discutere assieme di come muovere i prossimi passi della lotta No Muos e cominciare a pensare l’organizzazione dell’estate di lotta e del campeggio No Muos che si terrà a Niscemi dal 6 al 12 agosto.

Leggi tutto
 
Anche a Catania, come C.S.A. Officina Rebelde e C. P.O. Experia, abbiamo deciso di presentare il libro "caso" (dal titolo: "Dove sono i nostri- Lavoro, classe e movimenti nell’Italia della crisi) che i compagni e le compagne del collettivo Clash City Workers hanno pubblicato quest’anno e che pone al centro delle prospettive politiche e di lotta dei movimenti sociali la riflessione sull’organizzazione del lavoro. Vi invitiamo a partecipare, giovedì 29 maggio, alla presentazione ed al dibattito (...)

Leggi tutto
 

UN MESE DI CINEMA AL CSA OFFICINA REBELDE

APPUNTAMENTO FISSO LA DOMENICA SERA

La data del 17 Maggio era stata assunta a Roma ed in altre realtà territoriali, specie in Sicilia, come data di mobilitazione in vista del maggio di lotta indetto dai movimenti sociali europei, con gli appelli di Blockupy. A Roma è sfilato un corteo per l’acqua pubblica, ma riempito di significato anche dall’apporto di vari movimenti territoriali, alla fine dignitoso nei numeri. Qui una cronoca tratta da Contropiano. All’interno dello spezzone dei movimenti territoriali era presente pure una (...)

Leggi tutto
 
Emanuele Cascino, ex fedelissimo del presunto boss gelese Giuseppe Alfieri, continua a parlare con i magistrati e, adesso, sarebbero proprio le sue dichiarazioni a far emergere uno spaccato di complicità tra alcuni carabinieri già in servizio nella caserma di via Venezia e il gruppo capeggiato da quello che tutti conoscono come ‘u Ierru. L’attenzione dei magistrati, così, si è incentrata sulle mosse del maresciallo Giovanni Primo, per diversi anni comandante del reparto radiomobile dei (...)

Leggi tutto
 

IN PIAZZA PURE A SIRACUSA, A PALERMO, A ROMA

Tutti in piazza a Catania il 17 Maggio contro l’austerity e la crisi! Anche a Catania abbiamo accolto l’appello dei movimenti sociali europei alla mobilitazione, nel mese di maggio, contro la crisi e l’austerity. La crisi e l’austerity non sono altro che le politiche che l’unione europea ed i suoi trattati ci impongono, costringendoci a tagliare le spese per le politiche sociali ed a privatizzare i beni comuni per rispettare il pareggio di bilancio ed onorare "il debito" che i paesi hanno (...)

Leggi tutto
 
La decisione è stata presa dall’assemblea del movimento No Muos all’indomani dell’ "assalto" al pozzo del 25 aprile, con il quale i No Muos si erano praticamente e temporaneamente "riappropriati" di un pozzo d’acqua del territorio di Niscemi illeggittimamente inglobato dalla base americana di contrada Ulmo. Lanciare un’estate resistente, come quella, oramai storica, dell’anno scorso che vide il suo apice nell’invasione della base del 9, è l’obiettivo. Noi Rebeldesse e Rebeldi, da sempre in prima (...)

Leggi tutto
 

LO STESSO GIORNO MOVIMENTI IN PIAZZA PER L’ACQUA PUBBLICA A ROMA

Si delineano le date di mobilitazione anti-austerity di maggio, in risposta all’appello dei movimenti sociali europei per la creazione di momenti locale di conflitto. A Catania, continua il percorso che si è aperto con l’appello di numerosi centri sociali ed associazioni e si è concretizzato in una partecipata assemblea al Campo San Teodoro Liberato ( Qui l’indizione), svoltasi l’uno maggio all’interno della due giorni "MayDays" di concerti, aggregazione e sport popolare. Qui un momento (...)

Leggi tutto
 

LOTTE TERRITORIALI, MOVIMENTI SOCIALI, SPORT, AGGREGAZIONE, DIRITTI

Il Campo San Teodoro Liberato, in collaborazione con l’ Associazione culturale Alan Lomax e il Teatro Coppola, dopo il successo del 2013 per il 1 MAGGIO si ripete e rilancia con due giorni ricchi di iniziative. Saranno due giorni di divertimento, impegno sociale e sport che inzieranno la mattina del 1 con la 2°edizione del Torneo Nazionale Old Rugby No Tav No Ponte No Muos e si concluderanno la sera del 2 con il concerto finale. GIOVEDI 1 MAGGIO: ore 09:30 Torneo Rugby Old No Tav No Ponte (...)

Leggi tutto
 

PRESA DI PAROLA COLLETTIVA DELLE REBELDESSE, ASSEMBLEA AL CSA OFFICINA REBELDE Il 26 MAGGIO

Dal 1978, anno della sua promulgazione, la legge 194 è periodicamente nel mirino dei movimenti conservatori e degli integralisti cattolici. Tale situazione si sta ripresentando in questi ultimi mesi, con continui attacchi al diritto di interrompere volontariamente una gravidanza: • 10 Dicembre 2013. Il Parlamento boccia la “relazione Estrela”, che promuove l’aborto in quanto diritto umano, la fecondazione assistita e la teoria dei gender. La relazione ha visto la forte opposizione dei (...)

Leggi tutto
 

25 Aprile di Liberazione a Niscemi

Venerdì 25 Aprile 2014

Oggi 25 aprile 2014, alcune centinaia di attivisti NO MUOS provenienti da tutta la Sicilia, rispondendo all’appello del Coordinamento regionale dei Comitati NO MUOS per un 25 aprile di liberazione dal MUOS e dalle guerre, hanno dato vita ad una “passeggiata per i sentieri delle resistenza” attorno ai recinti della base militare USA, raggiungendo un pozzo d’acqua comunale da tempo abusivamente recintato dai militari americani, e alcuni anni fa oggetto di un forte inquinamento a causa dello (...)

Leggi tutto
 

Emergenza alla diga di Pozzillo, insorgono le associazioni a difesa della valle del Simeto.

La notizia è ufficiale: il lago Pozzillo, nei pressi di di Regalbuto, è contaminato dall’alga rossa, un agente tossico per animali e uomini. Il lago di Pozzillo ospita una diga gestita dall’Enel e proprio l’Enel vorrebbe aprire le chiuse e sversare nel fiume Simeto l’acqua del lago contaminata dall’alga. L’alga rossa è originaria del Sud America e la proliferazione nel lago avviene soprattutto a causa dei concimi chimici azotati, dei percolati che finiscono nell’acqua, degli sversamenti dai centri (...)

Leggi tutto
 
Sono settimane sempre più convulse quelle che si susseguono all’interno della fabbrica Eni di contrada Piana del Signore a Gela e fuori dai cancelli di un sito industriale che continua ad assumere tutte le fattezze di un ideale teatro di scontento sociale. Da giorni, infatti, più di cento operai hanno avviato forme di protesta, compreso lo sciopero dello scorso giovedì, temendo di poter perdere il loro posto di lavoro. Due nuove aziende, Sicilsaldo ed Ergo Meccanica, si sono aggiudicate i (...)

Leggi tutto
 
Da un po’ di anni si fa un gran parlare, all’interno di ambienti di movimento, di Sud, subalternità o addirittura (con un neo-logismo che abbiamo contribuito a creare e diffondere noi stessi) di SudAlternità. Mi è capitato, per un interesse anche di appartenenza geografica, di leggere qualcosa tra le varie teorizzazioni proposte da parte di varie anime e gruppi ma mi è parso che il concetto di Sud sfugga, resti sullo sfondo, si perda tra complesse categorizzazioni sociologiche che non aiutano a (...)

Leggi tutto
 

I NO MUOS CONVOCANO DUE GIORNI DI INCONTRI!

PROGRAMMA DI INIZIATIVE 25 APRILE: ore 11: e ss: PASSEGGIATE SUI SENTIERI DELLA RESISTENZA NO MUOS (PRANZO AL SACCO); in serata PROIEZIONE del nuovo documentario di Fulvio Grimaldi – Fronte Italia: PARTIGIANI del 2000. DAI NO TAV AI NO MUOS: tutti i No della RESISTENZA. 26 APRILE: ORE 10,00 ASSEMBLEA DEI COMITATI DI LOTTA TERRITORIALI; ORE 15,00 ASSEMBLEA DEL MOVIMENTO NO MUOS Info partenze (in aggiornamento): da Catania, partenza collettiva in macchina, ore (...)

Leggi tutto
 

PRIMO APPUNTAMENTO L’1 MAGGIO ALLE ORE 16:00 AL CAMPO SAN TEODORO LIBERATO, NELLA CORNICE DEL TORNEO DI RUGBY NO MUOS-NO PONTE-NO TAV, POI IL 17 TUTTI IN PIAZZA!

INOLTRIAMO L’APPELLO DI ASSOCIAZIONI E CENTRI SOCIALI CATANESI: Come Compagni e Compagne catanesi di diverse associazioni e centri sociali, impegnati da anni a contrastare gli effetti della crisi in questa città, che si tratti di autogestire servizi sociali, di lottare contro i licenziamenti di lavoratori e lavoratrici dei servizi pubblici e contro la chiusura degli stessi, per i diritti dei migranti, contro omofobia e sessismo, come contro le devastazioni ambientali, riteniamo sia (...)

Leggi tutto
 

Giovedì 27 Marzo, alle ore 17:00, presso l’aula A2 del Monastero dei Benedettini il tanto atteso riconoscimento da parte dell’ateneo per la giovane militante, vittima di femminicidio. Invitiamo tutti-e-* ad essere presenti.

"Nessuna donna può diventare ostaggio di uomo, di uno Stato, nè, tantomeno, di una religione" []S.E.N.[

Leggi tutto
 

Inoltriamo l’appello di alcuni compagni e compagne catanesi che stanno organizzando un beneftit a favore di chi è ancora in carcere. L’appuntamento è per giorno 29 a piazza Odeon, traversa di Via Teatro Greco, ORE 17:00 E SS.

A distanza di più di dieci anni dal G8 di Genova lo stato continua la sua vendetta nei confronti di chi si è ribellato ai padroni del mondo. Tre compagni/e sono in carcere con condanne durissime, oltre i dieci anni, con l’accusa di aver distrutto qualche vetrina di banca! E’ questa la giustizia italiana che assolve se stessa dalle stragi, i suoi gendarmi assassini (caso Aldrovandi, Cucchi, ecc.), i padroni che inquinano, uccidono ( Thyssenkroup, Ilva, ecc.), ma è implacabile con chi si oppone (...)

Leggi tutto
 
Aderisci a Officina Rebelde: Chiunque si riconosca in tutto o in parte con quanto abbiamo assunto come statuto, con le nostre pratiche politiche, con le nostre iniziative, con la nostra esigenza di creare contributi e spunti nuovi per una rivoluzione sociale è un potenziale militante di OR. Ovunque vi troviate potete aderire, inviando una mail all’indirizzo officina.rebelde@yahoo.it , vi sarà comunicato il vostro numero di tesseramento, sarete iscritti alla mailing-list, sarete convocati (...)

Leggi tutto
 
Officina Rebelde è un’associazione culturale che si pone come obiettivo l’analisi delle contraddizioni del sistema capitalista e delle "resistenze" ad esso sviluppate in qualsiasi forma o parte del mondo. F.L.P. Via S. Orsola 30 Catania Leggi il nostro statuto

Leggi tutto
 

VISITATORI TOTALI


6 visitatori adesso