officina rebelde
 HOME  |   Chi siamo  |   Iniziative  |   Caffè e derivati  |   Mostre  |   Video  |   Foto  |   Forum  |   Link
Ultimo aggiornamento: venerdì 19 dicembre 2014
Chi siamo
GLI AMORI AI TEMPI DEL CO.CO.CO.LERA

L’epidemia della precarietà, la sopravvivenza delle emozioni a dispetto di essa, una rubrica anomala, proposta dal gruppo più improvvisato dell’estrema sinistra, per raccogliere le esperienze che altrove non sono nulla: nè politica, nè letteratura. Sdolcinatamente No Global, consideriamo che abbiamo diritto al superfluo e ci avvaliamo dell’inesperienza dei nostri collaboratori per raccontarci, raccontarvi, nelle Vostre/Nostre emozioni precarie.
Nonostante il colera, nonostante tutto.

Amori ai tempi del Co.co.co.lera

Iniziative

CATANIA: APRE LO SPORTELLO DI AUTODIFESA PRECARIA
UN INIZIATIVA CONGIUNTA DEL FORUM ACQUA, DEL MOVIMENTO STUDENTESCO, DELLA RETE CATANESE 15 OTTOBRE, DI OFFICINA REBELDE CATANIA

Lavoro Precario: la legislazione Italiana sul lavoro è una vera selva ed è difficile orientarsi coi problemi posti dai diritti che sarebbero dovuti con chi lavora in situazioni border line come quelle dei contratti co.co.pro ed interinali o con chi lavora in nero;

Locazione: anche in tale settore c’è il problema dei contratti in nero, con il rischio concreto per chi occupa una casa o un posto letto di vedersi sfrattato da un giorno all’altro;

Servizio Idrico: un bene pubblico, l’acqua, che si paga salato. Spesso i gestori addebitano sulla bolletta tariffe non dovute, approfittando della disinformazione del cittadino;

Sostare: l’illegalità delle strisce blu, poste anche in zone dalle quali dovrebbero essere totalmente escluse.

VENITE A TROVARCI OGNI VENERDì, DALLE 17:00 ALLE 19:00, PRESSO LA SEDE DI OFFICINA REBELDE CATANIA, IN VIA COPPOLA N.6

PER INFO: officina.rebelde@yahoo.it

Qui il link all’articolo completo

Caffè e derivati

Per contribuire concretamente alla lotta dei ribelli Zapatisti abbiamo deciso di vendere il caffè che viene prodotto dalle loro cooperative contadine.

La confezione è da 250 gr e la vendiamo a tre euro al pacco, in caso di acquisto diretto, potrete trovarlo alle nostre iniziative, nei punti di distribuizione (dove il prezzo potrebbe però lievitare) oppure prenotarlo tramite la nostra casella mail.

Il nostro caffè, se ci sentiamo disobbedienti

Dossier sul Caffè Zapatista

MARTEDI’ 23 DICEMBRE ORE 10,00 INGRESSO VILLA BELLINI, VIA ETNEA MANIFESTAZIONE L’ASILO NIDO E’ UN DIRITTO! L’amministrazione comunale di Catania vuole tagliare ancora sugli asili nido. Dopo aver aumentato del 600% le rette e bloccato l’accesso al servizio alle famiglie meno abbienti, adesso la Giunta Bianco intende ridurre del 50% i posti per i bambini negli asili, passando dai 740 attuali ai 360 nel corso del 2015. Mentre si pagano sempre più tasse il Comune ha deciso di tagliare del 60% le (...)

Leggi tutto
 
A partire dal prossimo gennaio, Officina Rebelde organizza ’Prospettiva Sociale’ una rassegna di fotografia sociale. Sei appuntamenti, uno al mese, per esplorare i rapporti che l’immagine intrattiene con i movimenti, con le lotte, per raccontare storie di periferia e degrado cittadino, ma anche di identità, di riscatto e resistenza. Se hai documentato una storia, un evento di importanza sociale, ti invitiamo a partecipare alla nostra rassegna, avrai la possibilità di esporre le tue fotografie e (...)

Leggi tutto
 

LA PROPOSTA DI MOBILITAZIONE DEL COLLETTIVO WU MING

Riproponiamo questo articolo uscito un paio di settimane fa su Giap e che pare essere stato del tutto ignorato, assieme alla proposta di mobilitazione che contiene, dai siti della sinistra di movimento. A nostro avviso, invece, la proposta di costruire U.G.O. andrebbe presa in seria considerazione. Una giornata di mobilitazione diffusa nelle lotte territoriali. Senza escludere la possibilità, comunque auspicabile, che lo stesso percorso verso l’ 8 dicembre 2015 contenga date di "sbarco" dei (...)

Leggi tutto
 

16 DICEMBRE: INCONTRO PUBBLICO CON LA REDAZIONE DI MERIDIONEWS

Un mese fa abbiamo visto prendere il via il progetto editoriale di MeridioNews, nuovo portale giornalistico Siciliano, che sin dall’inizio ha dedicato particolare attenzione alle notizie che riguardavano le rivendicazioni sociali, le lotte sui territori ed in particolare quelle contro il Muos. Questo fatto ed il nome del portale ci hanno colpiti. Ci chiediamo cosa significhi l’accoppiata meridione e notizie del titolo della testata. E’ solo un riferimento geografico alla provenienza di queste (...)

Leggi tutto
 

A GENNAIO ALBERTO PRUNETTI PRESENTERA’ IL SUO LIBRO NELLA SICILIA MARTORIATA DAI PETROLCHIMICI, TOCCANDO GELA E SIRACUSA

"Questa è la storia di Renato, un operaio cresciuto nel dopoguerra che ha iniziato a lavorare a quattordici anni. Un lavoratore che scioglieva elettrodi in mille scintille di fuoco a pochi passi da gigantesche cisterne di petrolio. Un uomo che respirava zinco, piombo e una buona parte della tavola degli elementi di Mendeleev, fino a quando una fibra d’amianto, che lo circondava come una gabbia, ha trovato la strada verso il torace. Poi, chiuso il libretto di lavoro, quella fibra ha cominciato (...)

Leggi tutto
 

Sicilia Libertaria recensisce il libro di un nostro militante sul Muos.

Sicilia Libertaria, per bocca di Pippo Gurrieri, decide di recensire "No Muos. Un anno di lotte". Ma, ben oltre e ben più del libro, è la nostra linea politica e la nostra lettura dei movimenti ad essere "recensita". E non pare granché condivisa e probabilmente neppure compresa. Parafrasando il collettivo Wu Ming, Officina Rebelde risulta un "oggetto di movimento non identificato". Non leggibile, nelle sue azioni e nelle sue speculazioni, da determinati ambiti di movimento legati a determinate (...)

Leggi tutto
 
Verrà sentito, sottoposto ad interrogatorio di garanzia, il prossimo giovedì dai magistrati della procura di Gela. L’attivista Turi Vaccaro, dopo la convalida dell’arresto eseguito dagli agenti di polizia di Niscemi e la scarcerazione decisa dal giudice Manuela Matta, è accusato non solo di aver violato la misura della custodia ai domiciliari ma anche di aver prodotto danni all’interno della base militare Usa di contrada Ulmo per almeno 8 mila euro. Questo, infatti, si legge nel decreto firmato (...)

Leggi tutto
 

LA DISOBBEDIENZA DI TURI CONTRO L’ANTENNA "SAURON" A NISCEMI. TURI LIBERO SUBITO!!!!

C’è un’antenna NRTF, dentro la base del Muos, a Niscemi, che ogni militante conosce: la più alta (più di 100 metri), la più dannosa, la più odiosa, quella che trasmette ordini ai sottomarini americani in ogni oceano del globo. Quella che tutti noi attivisti No Muos del presidio chiamiamo "Sauron", anche in virtù della luce rossa che "pulsa" ininterrottamente sulla sua cima. Oggi, il pacifista Turi Vaccaro è stato arrestato dai militari americani e successivamente condotto in questura dai poliziotti (...)

Leggi tutto
 

Il 3 Dicembre, contro l’approvazione del provvedimento del governo Renzi, si mobilitano i laboratori per lo sciopero sociale!

L’assemblea nazionale dei Laboratori dello sciopero sociale, tenutasi a Napoli il 30 novembre a cui hanno partecipato più di 300 tra precari, studenti e sindacati di base, chiama alla mobilitazione sotto il Senato contro l’approvazione del Jobs Act. Il governo Renzi con un’ulteriore forzatura democratica e costituzionale accelera ancora il percorso di approvazione della legge delega e valuta l’ipotesi di blindarla col voto di fiducia. Segnali di un processo totalmente autoritario ed eterodiretto (...)

Leggi tutto
 

CAMBIARE ROTTA O ESSERE SPAZZATI VIA DALLA CRISI

Pubblichiamo il contributo di un nostro compagno Resistere sotto il vulcano, inutile a dirsi, è difficile. Più difficile di quanto lo sia farlo nel resto d’Italia perché, per l’appunto, si è sopra un Vulcano. Il Vulcano del disagio sociale, della emigrazione, della fame, del controllo criminale e della corruzione che imperano incontrastate a Catania da decenni e vengono alimentate in maniera inimmaginabile dalla già violentissima crisi sociale di questi ultimi anni. Di fatto, a Catania la (...)

Leggi tutto
 

Anche la lotta No Muos da il proprio contributo al percorso dello sciopero sociale

Con una settimana di differita, come proposto dai comitati e dal movimento No Muos, si è scesi in Piazza a Niscemi per lo Sciopero Sociale, in adesione al percorso proposto a livello nazionale dai meeting romani di settembre. Noi Rebeldesse e Rebeldi eravamo assieme ai nostri compagni di Catania, Messina e Caltagirone dietro allo striscione che recava la scritta: "Niscemi come Kobane, smascheriamo le guerre americane", per dare continuità alla campagna che tutto il movimento No Muos in tutta (...)

Leggi tutto
 

L’occhio di Tom DiCillo sulla parabola di Jim Morrison

Abbiamo avuto modo di proiettare questo documentario e di visionarlo collettivamente, grazie anche alla gentilezza della casa di distribuzione italiana la GA&A Productions S.r.l., ricavandone impressioni piuttosto positive. Il taglio che da il regista alla narrazione della vicenda biografica del cantante è piano e scorrevole, senza enfasi e senza aderire in nessun modo o cedere di un passo all’immagine iconografica che i media hanno costruito attorno ai Doors o nemmeno a quella che (...)

Leggi tutto
 

Da Catania ci si prepara alla partenza del 21.

Si delinea il percorso dello sciopero sociale del 21 Novembre a Niscemi, in differita di una settimana rispetto a quello del resto d’Italia. Già il 14, mentre Catania era attraversata da un corteo studentesco diretto al Provveditorato e sotto alla Prefettura, in contemporanea, si svolgeva un presidio contro il Jobs Act indetto da varie realtà cittadine. Nel frattempo a Niscemi, col supporto di militanti No Muos di Catania, si lavorava, quartiere per quartiere, con volantinaggi e comizi (...)

Leggi tutto
 
In un clima di mobilitazione nel quale la città ha ospitato già due cortei contro i veleni del petrolchimico, nasce il comitato No Inquinamento. Diffondiamo il comunicato dei promotori dell’iniziativa Il comitato no inquinamento siracusa riunisce persone che vogliono mettere fine alle nocività della provincia siracusana, e che desiderano vivere in un ambiente salutare. Il comitato è ad adesione individuale, fatto da persone di culture, estrazioni sociali e convinzioni politiche differenti, ma (...)

Leggi tutto
 

Prendono la parola gli sportelli di assistenza dei centri sociali della città, sulla scottante emergenza sociale. Inoltriamo il comunicato.

Catania e’ la capitale, in Sicilia, per il numero di sfratti eseguiti. I dati del Ministero degli Interni diffusi, relativi al 2013, parlano chiaro: sono 1018 gli sfratti emessi; di questi 901 sono gli sfratti per morosità. Complessivamente il 26% in piu’ rispetto ai dati del 2012. Le richieste di esecuzione sono state 2716, il 6,51% in più rispetto al 2012. Cresce del 16,23%il dato degli sfratti eseguiti con l’intervento dell’Ufficiale giudiziario che per il 2013 sono 623. In Sicilia sono (...)

Leggi tutto
 

LABORATORI PER LO SCIOPERO SOCIALE, LOTTA PER LA CASA, SCUOLE IN CORTEO, IL PERCORSO PER RIEMPIRE L’AUTUNNO DI CONFLITTO

Anche a Catania i compagni e le compagne di movimento stanno dando vita al percorso per lo sciopero sociale, cercando di far fare passi in avanti alle lotte sociali nella città sotto il vulcano. Giorno 5 Novembre alle ore 16:00, al C.s.a. Officina Rebelde, si terrà un Laboratorio per lo sciopero sociale, nel quale i compagni che gestiscono gli sportelli antiprecarietà ed antisfratto si confronteranno su cosa vuol dire Sciopero Sociale e su come si costruisce la mobilitazione ai tempi del (...)

Leggi tutto
 

Il Prefetto di Caltanissetta fornisce i dati dell’assedio alla base di Contrada Ulmo.

Qualche giorno fa il Movimento No Muos Sicilia ha pubblicato, sui propri account facebook, una fotografia tratta dalla relazione al prefetto di Caltanissetta, Valente, che mostra i numeri dell’impiego di forze dell’ordine messe a vigilanza del cantiere del Muos e di tutta la base per l’anno 2013. E’ possibile accedere a tutto il documento attraverso questo link. La relazione del Prefetto Valente, in merito alla gestione dell’ordine pubblico a Niscemi, per quanto diffusa da un rappresentante (...)

Leggi tutto
 

14 OTTOBRE: PRESENTAZIONE DEL LAVORO DI WU MING AL CSA OFFICINA REBELDE. VI PROPONIAMO UNA RECENSIONE.

Ho avuto modo di leggere “L’armata dei sonnambuli”, l’ultima creazione collettiva di Wu Ming, l’ho trovato un libro interessante, pieno di suggestioni politiche, denso di considerazioni e percorsi possibili. La trama narrativa del volume si dipana attraverso quel periodo della rivoluzione francese che va dal 1793 al 1795, attraverso Terrore e Termidoro, anche se come al solito lo stile del collettivo si presta a continui rimandi all’attualità. E’ difficile raccogliere tutti gli stimoli che i Wu (...)

Leggi tutto
 

SCIOGLI LE RETI ALLA BASE, CROLLANO.

Il secondo campeggio resistente No Muos è finito da un po’ e noi Rebeldi e Rebeldesse sentiamo il bisogno di esprimerci collettivamente sul significato profondo di questa esperienza, facendone un riepilogo e accompagnandolo a qualche riflessione più estesa sulle prospettive della lotta no muos. Il contesto nel quale si è svolto il campeggio non era certo dei migliori, visto e considerato che le intimidazioni criminali dei giorni precedenti avevano lasciato la struttura in uno stato disastroso (...)

Leggi tutto
 

Il renzismo rappresenta una nuova fase nella gestione dei conflitti? I movimenti hanno le stesse prospettive di tre anni fa? L’opinione di un nostro militante.

Bisogna registrare un cambiamento della fase nella quale abitano i movimenti sociali in Italia, rispetto a quella apertasi nel 2011. Nel 2011 la crisi è irrotta con violenza sulla scena pubblica, si è soggettivata in movimenti anticrisi e di rivolta, aprendosi un varco nelle incertezze di una politica che negava a se stessa l’esistenza di un punto di caduta nel sistema di accumulazione dei profitti e socializzazione delle perdite che si era affermato a partire dagli anni novanta in poi. (...)

Leggi tutto
 

Il testo in PDF

Come Sportello di Autodifesa Precaria abbiamo valutato, visto che non è possibile trovarlo altrove sul web, di mettere in rete il testo dell’accordo territoriale tra associazioni degli inquilini e dei proprietari, in base al quale sono stipulati i contratti agevolati a Catania.

Leggi tutto
 

Un libro che racconta la lotta al Muos. E l’augurio di mille altre.

Si sentiva il bisogno di un altro libro sulla lotta al Muos, dopo gli ottimi lavori di Mazzeo [14] e Gurrieri [15]? In un certo senso, sì. Serviva un libro che provasse a "raccontare" l’esplosione del movimento No Muos dall’interno e questo ha provato a fare un nostro compagno, firmandosi con un acronimo. Quasi un diario di lotta, integrato da articoli, comunicati, volantini, che ci porta dentro ad una straordinaria esperienza di militanza e di lotta nella quale l’azione diretta e l’orizzonte (...)

Leggi tutto
 
Aderisci a Officina Rebelde: Chiunque si riconosca in tutto o in parte con quanto abbiamo assunto come statuto, con le nostre pratiche politiche, con le nostre iniziative, con la nostra esigenza di creare contributi e spunti nuovi per una rivoluzione sociale è un potenziale militante di OR. Ovunque vi troviate potete aderire, inviando una mail all’indirizzo officina.rebelde@yahoo.it , vi sarà comunicato il vostro numero di tesseramento, sarete iscritti alla mailing-list, sarete convocati (...)

Leggi tutto
 
Officina Rebelde è un’associazione culturale che si pone come obiettivo l’analisi delle contraddizioni del sistema capitalista e delle "resistenze" ad esso sviluppate in qualsiasi forma o parte del mondo. F.L.P. Via S. Orsola 30 Catania Leggi il nostro statuto

Leggi tutto
 

VISITATORI TOTALI


5 visitatori adesso