officina rebelde
 HOME  |   Chi siamo  |   Iniziative  |   Caffè e derivati  |   Mostre  |   Video  |   Foto  |   Forum  |   Link
Ultimo aggiornamento: lunedì 24 luglio 2017
Chi siamo
GLI AMORI AI TEMPI DEL CO.CO.CO.LERA

L’epidemia della precarietà, la sopravvivenza delle emozioni a dispetto di essa, una rubrica anomala, proposta dal gruppo più improvvisato dell’estrema sinistra, per raccogliere le esperienze che altrove non sono nulla: nè politica, nè letteratura. Sdolcinatamente No Global, consideriamo che abbiamo diritto al superfluo e ci avvaliamo dell’inesperienza dei nostri collaboratori per raccontarci, raccontarvi, nelle Vostre/Nostre emozioni precarie.
Nonostante il colera, nonostante tutto.

Amori ai tempi del Co.co.co.lera

Iniziative

CATANIA: APRE LO SPORTELLO DI AUTODIFESA PRECARIA
UN INIZIATIVA CONGIUNTA DEL FORUM ACQUA, DEL MOVIMENTO STUDENTESCO, DELLA RETE CATANESE 15 OTTOBRE, DI OFFICINA REBELDE CATANIA

Lavoro Precario: la legislazione Italiana sul lavoro è una vera selva ed è difficile orientarsi coi problemi posti dai diritti che sarebbero dovuti con chi lavora in situazioni border line come quelle dei contratti co.co.pro ed interinali o con chi lavora in nero;

Locazione: anche in tale settore c’è il problema dei contratti in nero, con il rischio concreto per chi occupa una casa o un posto letto di vedersi sfrattato da un giorno all’altro;

Servizio Idrico: un bene pubblico, l’acqua, che si paga salato. Spesso i gestori addebitano sulla bolletta tariffe non dovute, approfittando della disinformazione del cittadino;

Sostare: l’illegalità delle strisce blu, poste anche in zone dalle quali dovrebbero essere totalmente escluse.

VENITE A TROVARCI OGNI VENERDì, DALLE 17:00 ALLE 19:00, PRESSO LA SEDE DI OFFICINA REBELDE CATANIA, IN VIA COPPOLA N.6

PER INFO: officina.rebelde@yahoo.it

Qui il link all’articolo completo

Caffè e derivati

Per contribuire concretamente alla lotta dei ribelli Zapatisti abbiamo deciso di vendere il caffè che viene prodotto dalle loro cooperative contadine.

La confezione è da 250 gr e la vendiamo a tre euro al pacco, in caso di acquisto diretto, potrete trovarlo alle nostre iniziative, nei punti di distribuizione (dove il prezzo potrebbe però lievitare) oppure prenotarlo tramite la nostra casella mail.

Il nostro caffè, se ci sentiamo disobbedienti

Dossier sul Caffè Zapatista

Home > Home Page > Colonna Centrale > LA SCISSIONE NEL PD ED IL CONGRESSO DI SINISTRA ITALIANA

martedì 21 febbraio 2017


LA SCISSIONE NEL PD ED IL CONGRESSO DI SINISTRA ITALIANA

IL PUNTO DI RADIO ONDA D’URTO SULLE TRIBOLAZIONI DELLE OPPOSIZIONI ISTITUZIONALI


POLITICA: PD, M5S E SINISTRA ITALIANA. SCENARIO…LIQUIDO.

Politica di palazzo.

All’indomani di un’assemblea che ha visto confermate nel Pd le divisioni interne, proseguono le trattative per scongiurare la scissione in attesa della riunione della direzione di domani, martedì 21 febbraio.

PARTITO DEMOCRATICO – Verso la rottura però vanno i bersaniani. Roberto Speranza e gli esponenti di Sinistra Riformista non prenderanno parte alla direzione del Pd. Non saranno presenti, spiegano, perché “la direzione eleggerà la commissione per il congresso” e loro “non intendono farne parte, dal momento che non condividiamo il percorso avviato da Renzi”. Pure il governatore toscano Rossi dice “non ci sono più spazi, sto pensando di restituire la tessera”, ma assicura che i nuovi gruppi parlamentari nati dopo la scissione sosterranno governo…per ora.

In mezzo al guardo resta, al momento, Emiliano, mentre il guardasigilli Orlando si mette in gioco: ‘se la mia candidatura impedisse la scissione, sarei già candidato’. E insieme con gli altri due ex Ds Cuperlo e Damiano dà vita ad una nuova area, contro Renzi ma dentro il partito.

Con Massimiliano Panarari, politologo, e docente di Analisi del linguaggio politico e di Comunicazione politica all’Università di Modena e Reggio Emilia, abbiamo analizzato ciò che è emerso dall’assemblea di fine settimana del Pd, la possibile uscita di un pezzo della minoranza Dem e i futuri rapporti con la neonata Sinistra Italiana.

Ascolta qui

CINQUE STELLE – Cinque stelle: Grillo è a Roma per una serie di incontri e tentare di ricucire gli strappi interni legati all’amministrazione della Capitale sul nuovo progetto di cementificazione legato alla costruzione del nuovo stadio della Roma. Grillo non ha sciolto il giallo, limitandosi in serata a dire che “se faremo lo stadio prima sentiremo i cittadini di Tor di Valle, interessati dagli eventuali lavori”.

SINISTRA ITALIANA – A Rimini invece nel fine settimana è nata ufficialmente Sinistra Italiana. Segretario è Nicola Fratoianni, 44anni, pisano, già esponente dei Giovani Comunisti ai tempi del G8 2001 a Genova, poi esponente di Rifondazione e assessore Sel di Vendola in Puglia. Non c’erano alle votazioni finale i parlamentari vicini ad Arturo Scotto, capogruppo per ora di Sel alla Camera, che ora potrebbe a sua volta unirsi ai possibili fuoriusciti dal Pd per andare a formare gruppi unitari, sotto il possibile nome “Nuova sinistra”. Sulla nascita di Sinistra Italiana e su come è andato il congresso abbiamo raggiunto il neosegretario Nicola Fratoianni.

Ascolta o scarica qui

A chiudere la Sardegna. Tredici condanne e una assoluzione: questa invece la sentenza pronunciata dal Tribunale di Cagliari nel primo maxi processo sul presunto uso illecito dei fondi destinati ai gruppi del Consiglio regionale della Sardegna dal 2004 al 2009. Le condanne vanno dai 5 anni e sei mesi ai due anni e due mesi. Assolto solo l’ex consigliere Idv Uggias. Giuseppe Atzeri (Misto) è stato condannato per peculato ma assolto dall’accusa di mobbing nei confronti della funzionaria che ha dato il via all’inchiesta, la prima in Italia. Perr i politici condannati che ancora siedono in Consiglio regionale si prospetta la sospensione dall’incarico fino a 18 mesi in base alla legge Severino: è il caso dell’ex consigliere regionale di Fi Cherchi, dell’ex presidente della Regione Floris (Udc) e di Alberto Randazzo (Fi).

FONTE- http://www.radiondadurto.org/2017/02/20/politica-pd-cinque-stelle-e-sinistra-italiana-scenario-liquido/

Rispondere all'articolo

Questo articolo è stato visto volte.