officina rebelde
 HOME  |   Chi siamo  |   Iniziative  |   Caffè e derivati  |   Mostre  |   Video  |   Foto  |   Forum  |   Link
Ultimo aggiornamento: venerdì 27 ottobre 2017
Chi siamo
GLI AMORI AI TEMPI DEL CO.CO.CO.LERA

L’epidemia della precarietà, la sopravvivenza delle emozioni a dispetto di essa, una rubrica anomala, proposta dal gruppo più improvvisato dell’estrema sinistra, per raccogliere le esperienze che altrove non sono nulla: nè politica, nè letteratura. Sdolcinatamente No Global, consideriamo che abbiamo diritto al superfluo e ci avvaliamo dell’inesperienza dei nostri collaboratori per raccontarci, raccontarvi, nelle Vostre/Nostre emozioni precarie.
Nonostante il colera, nonostante tutto.

Amori ai tempi del Co.co.co.lera

Iniziative

CATANIA: APRE LO SPORTELLO DI AUTODIFESA PRECARIA
UN INIZIATIVA CONGIUNTA DEL FORUM ACQUA, DEL MOVIMENTO STUDENTESCO, DELLA RETE CATANESE 15 OTTOBRE, DI OFFICINA REBELDE CATANIA

Lavoro Precario: la legislazione Italiana sul lavoro è una vera selva ed è difficile orientarsi coi problemi posti dai diritti che sarebbero dovuti con chi lavora in situazioni border line come quelle dei contratti co.co.pro ed interinali o con chi lavora in nero;

Locazione: anche in tale settore c’è il problema dei contratti in nero, con il rischio concreto per chi occupa una casa o un posto letto di vedersi sfrattato da un giorno all’altro;

Servizio Idrico: un bene pubblico, l’acqua, che si paga salato. Spesso i gestori addebitano sulla bolletta tariffe non dovute, approfittando della disinformazione del cittadino;

Sostare: l’illegalità delle strisce blu, poste anche in zone dalle quali dovrebbero essere totalmente escluse.

VENITE A TROVARCI OGNI VENERDì, DALLE 17:00 ALLE 19:00, PRESSO LA SEDE DI OFFICINA REBELDE CATANIA, IN VIA COPPOLA N.6

PER INFO: officina.rebelde@yahoo.it

Qui il link all’articolo completo

Caffè e derivati

Per contribuire concretamente alla lotta dei ribelli Zapatisti abbiamo deciso di vendere il caffè che viene prodotto dalle loro cooperative contadine.

La confezione è da 250 gr e la vendiamo a tre euro al pacco, in caso di acquisto diretto, potrete trovarlo alle nostre iniziative, nei punti di distribuizione (dove il prezzo potrebbe però lievitare) oppure prenotarlo tramite la nostra casella mail.

Il nostro caffè, se ci sentiamo disobbedienti

Dossier sul Caffè Zapatista

Home > Home Page > Colonna Centrale > C’E’ UN ALTRO G7 DA CONTESTARE A TAORMINA. QUELLO DELLE PARI OPPORTUNITA’

venerdì 8 settembre 2017


C’E’ UN ALTRO G7 DA CONTESTARE A TAORMINA. QUELLO DELLE PARI OPPORTUNITA’

Non bastava la passerella di Maggio ai potenti della terra, non bastava avere suscitato l’ostilità dei movimenti siciliani ed avere portato a casa le contestazioni del controvertice culminate nel corteo del 27. Oltre il G7 generale e complessivo nella cittadina siciliana di Taormina se ne terrà un altro, uno di quelli tematici ai quali partecipano i ministri competenti per ogni nazione e nello specifico quello per le "Pari Opportunità". Dietro questa fumosa formula non si sa bene cosa si nasconda, ma il sospetto è che sia una operazione orchestrata dalla ministra Boschi che vuole rifarsi una reputazione politica dopo gli scandali che hanno interessato la sua famiglia. Ad ogni modo appare quantomeno paradossale parlare di pari opportunità in un paese come l’Italia, nel quale la condizione femminile è caratterizzata da una continua discriminazione nei luoghi di studio come in quelli di lavoro. Un paese permeato da una cultura maschilista che vede la sua recrudescenza negli efferati stupri e femminicidi dei quali oramai le cronache giudiziariE ci danno quotidiana notizia. L’operazione, comunque, non tarderà di suscitare contestazioni visto che alcune compagne dei movimenti siciliani si sono date appuntamento a Catania, per il 30 Settembre, per discutere di come costruire una mobilitazione. Niente di predefinito, per il momento, ma la necessità vedersi e confrontare percorsi di genere ed antagonisti.

Qui il breve testo dell’evento:

Ormai è ufficiale: il 15 e 16 Novembre a Taormina si terrà il G7 Pari Opportunità. I temi di cui si parlerà sono le politiche per la parità di genere, la violenza sulle donne, l’empowerment economico femminile, la tratta degli esseri umani. Siete invitat* tutt* per confrontarci sui possibili percosi di lotta da intraprendere.

APPUNTAMENTO SABATO 30 SETTEMBRE, ALLE ORE 17:30 A PALESTRA LUPO

https://www.facebook.com/events/302674360202321/?fref=ts

Rispondere all'articolo

Questo articolo è stato visto volte.